Un’opera in tre minuti

Tannhäuser di Richard Wagner

Venere e Maria. L’amore carnale e quello spirituale. Si riassumono in pochissime parole le quasi quattro ore di musica del Tannhäuser di Richard Wagner. Un binomio che è sempre servito a semplificare la complessità dell’opera del compositore tedesco, andata in scena la prima volta, con lo stesso Wagner sul podio, nel 1845 alla Semperoper di […]

L’Olandese volante di Richard Wagner

Qualcosa a metà tra il giallo e il film dell’orrore. Perché quella che Richard Wagner manda in scena (e dirige) il 2 gennaio 1843 a Dresda è una storia che potrebbe stare benissimo sul grande schermo. L’Olandese volante, conosciuto anche come Il vascello fantasma, è il primo successo del compositore tedesco. Via i numeri chiusi, […]

Mefistofele di Arrigo Boito

Un Faust un po’ scapigliato, come la corrente letteraria del suo autore, Arrigo Boito. Librettista per Giuseppe Verdi, ma anche musicista in proprio. Un Faust che, però, non compare nel titolo. Boito sceglie l’altro protagonista del dramma di Goethe, il diavolo. Che alla fine è beffato. E intitola Mefistofele l’opera che nel 1868 scrive ispirandosi […]

Faust di Charles Gounod

Faust parla francese. Dopo Hector Berlioz anche Charles Gounod si cimenta con la traduzione in musica del dramma di Goethe. Più fedele, rispetto al collega Berlioz, al mito immaginato dallo scrittore tedesco. Un Faust meno fantasy e più umano, tanto che c’è solo una scena, quella del sabba, che evoca mondi misteriosi e oscuri. Il […]

La damnation de Faust di Hector Berlioz

Finale con sorpresa. Più che opera lirica, il suo autore la definisce Leggenda drammatica. Infatti ci vorranno quasi cinquant’anni prima che La dannazione di Faust di Hector Berlioz venga rappresentata in forma scenica. Prima, dal 1846, solo versioni in forma di concerto. Il compositore francese mette in musica alcune scene della prima parte del Faust […]

Les troyens, I troiani di Hector Belrioz

Due opere in una. Sono Les troyens, I troiani di Hector Belrioz. Cinque ore di musica divise in cinque atti e raggruppate in due opere, La presa di Troia e I troiani a Cartagine. Una scelta obbligata, imposta a Berlioz dagli impresari teatrali di metà Ottocento che non riuscivano a programmare uno spettacolo di tali […]

Falstaff di Giuseppe Verdi – Podcast del 25 marzo 2017

L’ultima nota che Giuseppe Verdi scrive è una risata. Malinconica, di chi guarda il mondo con disincanto. Perché, come cantano tutti i personaggi alla fine del Falstaff, «Tutto nel mondo è burla». Falstaff, opera prediletta da Arturo Toscanini, il direttore d’orchestra nato 150 anni fa, il 25 marzo 1867. Per L’ultimo dei suoi 27 melodrammi […]

Otello di Giuseppe Verdi – Podcast del 18 marzo 2017

Oggi lo chiameremmo femminicidio. La vicenda di Otello è una di quelle che la cronaca potrebbe raccontare. La storia è quella nota di Otello e di Desdemona. Della gelosia per una possibile infedeltà della moglie instillata da Iago nel comandante africano al servizio di Venezia. Una storia che si svolge a Cipro e che culmina […]

Aida di Giuseppe Verdi – Podcast dell’11 marzo 2017

Elefanti e cavalli che sfilano sul palco insieme a centinaia di figuranti strappano l’applauso ogni volta che le trombe, con la lor melodia inconfondibile, annunciano il trionfo di Radames. Ma la Marcia trionfale, cuore dell’Aida di Giuseppe Verdi, è un momento isolato, una parentesi spettacolare in un’opera che, in realtà, ha la tinta dell’intimità, tutta […]